Il Ministero dello Sviluppo Economico sostiene giovani e donne che vogliano avviare nuove imprese con finanziamenti agevolati a tasso zero.

Potranno fare richiesta per l’incentivo le micro e piccole imprese costituite da non più di 5 anni alla data di presentazione della domanda di agevolazione e in cui la compagine societaria sia composta, prevalentemente, da donne o giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

Inoltre, possono presentare il progetto anche gruppi in corso di costituzione.

I programmi di investimento per le quali sarà possibile ottenere l’agevolazione riguardano imprese operanti nei seguenti settori:

  • produzione di bene nei settori industria;
  • artigianato e trasformazione di prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi alle imprese, commercio e turismo.

Nel dettaglio:

  • le imprese con meno di 3 anni possono presentare progetti per investimenti fino a 1,5 milioni di euro (nuove iniziative o progetti di sviluppo nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo). Possono beneficiare di un mix di finanziamento fino al 90% della spesa ammissibile di cui il contributo a fondo perduto non può superare il 20%.
  • le imprese costituite da più di 3 anni (comunque non più di 5), possono invece presentare progetti per investimenti fino a 3 milioni di euro (nuove iniziative, ampliamenti, diversificazione e trasformazione di attività, nel settore manifatturiero, servizi e turismo).  Anche in questo caso le imprese beneficiano di un mix di finanziamento fino al 90% del totale della spesa ammissibile, di cui il contributo a fondo perduto non può superare il limite del 15%.

 

Le domande sono presentabili da mercoledì 19 maggio 2021 sulla piattaforma informatica di Invitalia.